Area pubblica
Area per il medico

La coagulazione

La coagulazione: un fenomeno complesso

I Fattori della coagulazione sono proteine presenti nel sangue, prodotte principalmente dal fegato e in alcuni casi dalle cellule che rivestono le pareti interne dei vasi sanguigni (endotelio). Ogni volta che ci si taglia o si riceve un colpo di intensità tale da rompere vene o capillari, automaticamente i fattori della coagulazione vengono attivati e si innesca una complessa reazione a catena che porta alla formazione del coagulo, evento indispensabile per arrestare la fuoriuscita del sangue e avviare la guarigione.

Oltre ai Fattori VIII e IX, nel processo di coagulazione intervengono molti altri elementi, primo tra tutti il fibrinogeno, sostanza che, dopo essere stata convertita in fibrina, diventa il principale componente del coagulo. Per evitare che i fattori attivati riducano eccessivamente la fluidità del sangue dove non è necessario, l'avvio del processo coagulativo a livello della ferita è accompagnato dalla produzione e dalla liberazione nel circolo sanguigno di fattori trombolitici, secondo un perfetto equilibrio.

vedi anche
Medicina Narrativa
Consulta le storie di malattie del progetto "Viverla tutta"
vedi anche
Che cos'è l'emofilia?
Scopri diffusione, caratteristiche e trattamento dell’emofilia
Infoemofilia su Facebook
Scopri la nuova pagina dedicata all'emofilia
E4you
Infoemofilia per te; accedi ai contenuti in linea con il tuo profilo
seleziona le icone e clicca il pulsante "scopri""avanti"
seleziona il sesso
donna
uomo
avanti
seleziona la fascia di eta'
infante
(0 - 36 mesi)
bambino
(3 - 11 anni)
adolescente
(12 - 19 anni)
adulto
avanti
indietro
seleziona tipo
emofilia tipo a
emofilia tipo b
avanti
indietro
seleziona intensita'
grave
moderata
lieve
indietro
scopri