Area pubblica
Area per il medico

Emofilia e complicanze infettive delle terapie sostitutive e trasfusionali

  • Nonostante l'elevata sicurezza ormai raggiunta dalle terapie necessarie per la cura dell'emofilia, il rischio di contrarre infezioni o altri danni in occasione di interventi medici e chirurgici di vario tipo non può mai essere del tutto azzerato.

  • A tutela dei pazienti (affetti da emofilia e non) danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati è stata emanata la legge n. 210/1992 (http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1556_allegato.pdf), successivamente integrata e modificata da ulteriori leggi e decreti, in particolare la legge n. 238/1997 (http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1569_allegato.pdf) e la legge n. 219/2005 (http://leg14.camera.it/parlam_/leggi/05219l.htm).

  • Per avere informazioni e precisazioni sulle norme a tutela dei pazienti trattati con trasfusioni ed emoderivati ci si può rivolgere alle succitate associazioni di pazienti coagulopatici.
vedi anche
Medicina Narrativa
Consulta le storie di malattie del progetto "Viverla tutta"
vedi anche
Che cos'è l'emofilia?
Scopri diffusione, caratteristiche e trattamento dell’emofilia
Infoemofilia su Facebook
Scopri la nuova pagina dedicata all'emofilia
Le videointerviste - Emofilia: Associazioni Pazienti
guarda
E4you
Infoemofilia per te; accedi ai contenuti in linea con il tuo profilo
seleziona le icone e clicca il pulsante "scopri""avanti"
seleziona il sesso
donna
uomo
avanti
seleziona la fascia di eta'
infante
(0 - 36 mesi)
bambino
(3 - 11 anni)
adolescente
(12 - 19 anni)
adulto
avanti
indietro
seleziona tipo
emofilia tipo a
emofilia tipo b
avanti
indietro
seleziona intensita'
grave
moderata
lieve
indietro
scopri