Top
tutto emofilia

Emofilia e genitori

Essere genitori non è mai facile. Essere genitori di un bambino con una diagnosi di emofilia, non è diverso, ma richiede qualche cautela in più sul piano pratico e un particolare equilibrio sul fronte psicoemotivo ed educativo, per minimizzare i rischi associati alla malattia e permettere al bambino di acquisirne consapevolezza, senza per questo sentirsi diverso dagli altri o limitato nelle sue possibilità. Una buona conoscenza delle caratteristiche e delle implicazioni della malattia la così come la possibilità di gestire a domicilio la terapia profilattica e gli episodi emorragici costituiscono la chiave per convivere più serenamente con la malattia, affrontando in modo pragmatico i piccoli o grandi problemi che possono insorgere nel quotidiano, a casa e a scuola, nelle diverse fasi della crescita del bambino. E' comunque fondamentale stabilire un rapporto di fiducia con i medici del centro emofilia e confrontarsi con loro per la gestione degli eventi connessi alla malattia.

Bottom

PP-GIP-ITA-1350

Emo Boot