Top
tutto emofilia

Emofilia e salute articolare

400.000 mila persone in tutto il mondo - 1 neonato ogni 10.000 nascite: sono questi i numeri dell'emofilia, malattia genetica rara che causa alterazioni nel processo di coagulazione.
La persona affetta da emofilia è dunque un soggetto ad un alto rischio di episodi di sanguinamento che possono purtroppo determinare conseguenze anche severe.

Obiettivo primario per una persona con emofilia è il raggiungimento di uno stato di benessere psico-fisico ottimale. Grazie ai progressi della medicina in questo campo, ad oggi condurre una vita normale è possibile anche per questi pazienti, attraverso la piena consapevolezza e conoscenza della patologia e l'attuazione di alcuni accorgimenti necessari per una gestione ottimale.

Prevenire i sanguinamenti, i danni alle articolazioni e ai muscoli seguendo con precisione sia i regimi di profilassi terapeutici prescritti che adottando alcune misure preventive, che vanno dal monitoraggio costante dello stato muscolo-scheletrico attraverso consulenze ortopediche sino alla pratica di uno stile di vita sano ed equilibrato attraverso lo sport e la dieta, contribuiscono al raggiungimento di una qualità di vita alta. Inoltre, una diagnosi precoce attraverso metodiche veloci, non invasive e a basso costo come l'ecografia, è fondamentale per la prevenzione di alcune complicanze legate all'emofilia, come l'artropatia emofilica, causa di danni irreversibili all'apparato muscolo scheletrico.

Fonti:

  1. Guidelines for the management of hemophilia 2nd edition. World Federation of Hemophilia.
  2. M.N.D Di Minno et al. Ultrasound for early detection of joint disease in patients with Hemophilic
    Arthropathy. Journal of Clinical Medicine. 6, 77; 2017

 

Scopri le tre infografiche:

  1. Prenditi cura del tuo benessere
  2. Proteggi le tue articolazioni
  3. Il ruolo dell'ecografia
Bottom

PP-GIP-ITA-1350

Emo Boot